Google+

il momento giusto per.

19/04/2009 di NayaN

E’ davvero cosi’ difficile capire qual’è il momento giusto? In fondo c’e’ un momento giusto per tutto, per essere felici, per fare polemica, per ridere, per piangere. C’è un momento giusto per sostenere le proprie idee, un momento giusto per cercare di convincere gli altri, un momento giusto per farsi da parte e lasciare che gli altri godano un po’. C’è un momento giusto per sentirsi a posto con se stessi ed un momento giusto per mettersi in discussione. C’è un momento giusto per ringraziare e c’è un momento giusto per arrabbiarsi di non essere stati ringraziati abbastanza. C’è un momento giusto per tirare fuori le unghie e rimanere aggrappati, e un momento giusto per lasciarsi andare alla consapevolezza di essere caduti. C’è un momento giusto per fermarsi prima di apparire ridicoli e un momento giusto in cui battere il ferro per modellarlo a proprio gusto. C’è un momento giusto per capire che tutto è relativo e che l’immagine che abbiamo davanti è solo la proiezione della nostra mente, e c’è un momento giusto per convincersi che questa proiezione sia reale, che sia cio’ di cui abbiamo bisogno in quel momento giusto. C’è un momento giusto per rendersi conto che il momento giusto per fare cio’ che abbiamo in mente è ormai passato, o non è ancora arrivato, e c’è un momento giusto per rendersi conto che questo non è quel momento giusto.
C’è un momento giusto per tutto, basta saperlo cogliere.
A volte l’unica cosa di cui sentiamo il bisogno è parlare, dire, sostenere, affermare… e quando tutto questo non viene fatto nel momento giusto, diventa peggio che parlare al muro. Si, perchè il muro non ha reazioni, mentre parlare nel momento sbagliato alla persona sbagliata puo’ diventare dannoso, perchè la percezione di ognuno di noi in ogni momento è diversa.
C’è il momento giusto per rimanere in silenzio, a prescindere da quali siano le motivazioni che ci portano a parlare. E questo purtroppo non viene colto quasi mai.

Annunci
Il blog di www.copylefteratura.org

Se il mondo fosse un enorme centro commerciale, l’arte non esisterebbe.

lotirofuori

Se non qui, dove ?

gretacerretti

Just another WordPress.com site

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: