Google+

sogni

10/12/2008 di NayaN

A 5 anni sognavo che mia madre smettesse di lavorare per stare con me.
A 10 anni sognavo di fare il veterinario.
A 15 anni sognavo di andare a Los Angeles per vedere Axl.
A 20 anni sognavo di andarmene da casa.
A 25 anni sognavo che i miei amici capissero quanto li amavo e tornassero da me.
A 30 anni mi rendo conto di aver realizzato uno solo di questi sogni.

Forse i sogni servono anche a questo.

A capire che tua madre non smetteva di lavorare per non farti mancare niente.
A capire che gli animali si possono aiutare soprattutto amandoli.
A capire che le passioni di gioventù sfumano sempre, basta dare tempo al tempo.
A capire che una volta uscita di casa, ti sarebbe mancato tutto quello che avevi lì.
A capire che quegli amici in realtà erano solo la proiezione di rimanere sola.
A capire che nonostante tutto, sono felice.

Annunci
Il blog di www.copylefteratura.org

Se il mondo fosse un enorme centro commerciale, l’arte non esisterebbe.

lotirofuori

Se non qui, dove ?

gretacerretti

Just another WordPress.com site

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: