Google+

Ispettore, all’erta!

09/11/2008 di NayaN

Più passa il tempo e più mi convinco che la follia è veramente uno stato d’animo. In quest ultimo periodo mi sono imbattuta in una serie di situazioni che dire che mi hanno lasciata perplessa è abbastanza riduttivo. Le mie reazioni solitamente sono, nell’ordine:
… E quindi?
Ma da me, che cazzo vorresti mo?
La gente non sta bene per niente.
Povera me.

Io veramente a volte mi rendo conto di non capire assolutamente come sia fatto il mondo, intorno a cosa giri, quali siano le dinamiche che spingono la gente a comportarsi in un certo modo. Come se non mi facessi già abbastanza domande da sola… Ci sono momenti in cui per quanto mi senta forte e pronta ad affrontare qualunque cosa, mi sento confusa e spaurita. Perchè si, la gente ancora riesce a spaventarmi, ogni volta che penso di aver davvero visto di tutto, c’è sempre qualcosa in piu’ da vedere. Fino a un po’ di tempo fa mi chiedevo se vivere da eremiti aiutasse o rendesse più difficoltoso il cammino verso la serenità. Ora non me lo chiedo più, la risposta è palese. Ma in fondo il mondo è bello perchè è vario, no? Oddio, bello ora… diciamo… simpatico???
L’importante è prenderla sempre con filosofia e rimanere con gli occhi ben aperti. Quando ero piccola ho letto un libro che raccontava le disavventure di un ispettore sfigato, che prendeva sempre fischi per fiaschi ma non si arrendeva nemmeno di fronte all’evidenza. E il suo motto era:
ALL’ERTA! ALL’ERTA STO, A ME NON LA SI FA!
Ecco, diciamo che in questo periodo mi sento molto ispettore sfigato.

Annunci
Il blog di www.copylefteratura.org

Se il mondo fosse un enorme centro commerciale, l’arte non esisterebbe.

lotirofuori

Se non qui, dove ?

gretacerretti

Just another WordPress.com site

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: