Google+

Chorda semper oberrat eadem.

4

31/08/2008 di NayaN

Errare humanum est, sed chorda semper oberrat eadem.
Sono tante le occasioni in cui è facile commettere degli errori. Come ad esempio quando si è troppo giovani, quando si è troppo incoscenti, quando si è innamorati, quando si è presi da un sentimento, sia esso amore, rabbia, passione, delusione, oppure quando si ha voglia di dimenticare a tutti i costi… potrei proseguire a lungo con questo elenco.
La maggior parte delle volte pero’, crescendo, cambiando, maturando, certe cose si capiscono e si riesce persino a passare sopra a cose che prima ci sarebbero sembrate impossibili da superare.
Esistono errori a cui non è semplice rimediare, non lo metto in dubbio. Forse è difficile ammetterlo, specie quando siamo noi a commetterli, ma esistono.
Fortunatamente pero’, esistono anche persone per cui non vale nemmeno la pena provarci. E allora tutto diventa molto, molto piu’ semplice.
E come si dice? Non tutti i mali vengono per nuocere. Se non ci fossero stati quegli errori, probabilmente ci ritroveremmo ancora in mezzo ai piedi quelle persone di cui ora invece, facciamo volentieri a meno.
Ma saranno stati davvero “errori” ???

Accade sempre quel che accade,
e di chi è il merito non conta,
se proprio devi preoccuparti scopri almeno
qual’è la tua, di colpa…

Vaffanculo, va.

Annunci

4 thoughts on “Chorda semper oberrat eadem.

  1. Bia ha detto:

    Vero. Ci si carica spesso di colpe che poi , in fondo, non sono tali.. forse. Io mi ci sono quasi “ammalata” con la paura di aver sbagliato, senza andar oltre, senza capire che era la benda davanti agli occhi che comandava e gestiva tutto. Sai come diceva Oscar Wilde? Che ” L’esperienza è il nome che si dà ai propri errori ” .. io un po’ ci credo. Ps. Grazie di vero cuore per il tuo dolce commento, e un bacino della buonanotte (dato che sò le 3 de notte…) Smack!

  2. Mbeeeeeeee ??? ha detto:

    Do cavolo sta l’articolo su di me enne enrica ??????

  3. Mbeeeeeeee ??? ha detto:

    By mellone

  4. Enrica ha detto:

    Melloneeeeeeeeeeeee! L’articolo su di te è… IL BARBATRUCCO! Era uno scherzetto!!! Gh gh gh

I commenti sono chiusi.

Il blog di www.copylefteratura.org

Se il mondo fosse un enorme centro commerciale, l’arte non esisterebbe.

lotirofuori

Se non qui, dove ?

gretacerretti

Just another WordPress.com site

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: